Esine – In Valle Camonica rimarranno aperti l’hub di Edolo e i centri vaccinali di Esine, Capo di Ponte, Darfo, e Pisogne.  E’ quanto emerso dall’incontro che si è svolto in Prefettura a Brescia – presieduto dal prefetto Attilio Visconti con i vertici delle Asst e forze sociali ed economiche – per valutare la situazione vaccinale su territorio bresciano e in vista della prossima dimissione dell’hub vaccinale ubicato presso il Brixia Forum e lo stato di attuazione del progetto “Vaccini Imprese”.

Scatta il conto alla rovescia per la chiusura dell’hub vaccinale Brixia Forum di Brescia, messo a disposizione gratuitamente dalla Camera di Commercio di Brescia e gestito da Asst Spedali Civili per la campagna nel capoluogo.

La campagna vaccinale di competenza Asst Spedali Civili proseguirà con la riattivazione dell’hub di via Morelli a Brescia, mentre per quella di Asst del Garda si terranno attività nei centri di Gavardo, Lonato e Leno, per l’Asst Franciacorta continuerà la campagna a Chiari e sono in corso valutazioni per un centro alternativo a Iseo. Infine Asst Valcamonica: rimarrà aperto l’hub di Edolo e i centri vaccinali di Capo di Ponte, Darfo, Pisogne ed Esine. Il prefetto Attilio Visconti ha evidenziato che, con la chiusura dell’hub vaccinale al Brixia Forum, sarà necessario incrementare le vaccinazioni sul territorio.

The post Restano aperti l’hub di Edolo e i centri vaccinali di Esine, Capo di Ponte, Darfo e Pisogne first appeared on Gazzetta delle Valli News dalle Valli Lombarde e Trentine.

dal giornale online: Gazzetta delle Valli News EDOLO
Leggi articolo originale

Rispondi