Breno – E’ stato rinnovato il Consiglio di Amministrazione della società Servizi Idrici Valle Camonica Srl e sono stati illustrati gli obiettivi programmatici del triennio. Il nuovo Consiglio della SIV Srl è composta da Corrado Tomasi, riconfermato presidente, Gian Matteo Battista Bresadola e Anna Giorgi nel ruolo di consigliere. Rispetto al Consiglio di amministrazione uscente, a Marzia Romano, sindaco di Cerveno (Brescia) è subentrata la professoressa Anna Giorgi.

Il presidente Corrado Tomasi (a sinistra nella foto con accanto Bresadola) ha illustrato gli obiettivi del mandato, evidenziando la necessità di arrivare in tempi brevi all’ambito di Valle Camonica. “E’ una questione politica – ha evidenziato il presidente Corrado Tomasi – quindi chiediamo a Regione Lombardia di istituire il nuovo ambito, che è fondamentale per la nostra valle”.  La Siv è nata nel 2012 ed ha un mandato preciso: istituire l’Ambito di Valle Camonica. Tomasi ha illustrato anche i risultati di uno studio dell’Università Bocconi, con gli effetti positivi sulla Valle Camonica e un costo inferiore rispetto al ciclo integrato, quindi con bollette inferiori. L’ostacolo da superare è quello legato alle scelte regionali e della normativa vigente che prevede un unico ambito a livello provinciale.

Il presidente Tomasi ha ricordato che l’ambito di Valle Camonica sarebbe l’unico omogeneo, ancor più di quello della Valtellina. Quasi tutti i Comuni fanno parte della Siv, sono entrati a far parte Corteno, Capo di Ponte e Paspardo e l’unico Comune che finora non rientra è Cividate Camuno. Il presidente Corrado Tomasi ha spiegato che “c’è una responsabilità politica nell’istituzione dell’Ambito di Valle Camonica, e si tratta di una richiesta politica” e chiamato a raccolta l’assessore Caparini e il consigliere regionale Ghiroldi. Poi sono stati affrontati i temi della tariffa e del ristorno degli introiti delle grandi derivazioni delle centrali idroelettriche. “Per istituire l’ambito – ha concluso Tomasi – a Regione Lombardia non costa un euro, anzi è solo una decisione politica e per la Valle Camonica è fondamentale e una realtà ottimale”. I tempi? “Speriamo che entro fine anno – taglia corto Tomasi – Regione Lombardia possa prendere una decisione sull’ambito di Valle Camonica”.

The post Breno: nuovo Cda SIV, Tomasi riconfermato presidente first appeared on Gazzetta delle Valli News dalle Valli Lombarde e Trentine.

dal giornale online: Gazzetta delle Valli News EDOLO
Leggi articolo originale

Rispondi