Ponte di Legno – Finalmente, è in arrivo l’indennità per i lavoratori stagionali del settore turistico, termale e dello spettacolo. Dopo essere stati “dimenticati” dal governo Conte, i lavoratori stagionali potranno accedere ai “sostegni” previsti dal recente decreto del governo Draghi, che ha tra l’altro inserito 900 milioni di euro per le attività legate alla montagna, che da oltre un anno è stata bloccata con un provvedimento.

I lavoratori stagionali riceveranno un’indennità una tantum e onnicomprensiva e, secondo il recente decreto, avranno un’indennità una tantum di 2.400 euro. I beneficiari sono: lavoratori in somministrazione e quelli a tempo determinato del turismo e degli stabilimenti termali, quelli degli altri settori, i lavoratori intermittenti, gli autonomi occasionali, gli incaricati alle vendite a domicilio e i lavoratori dello spettacolo. Tra i beneficiari anche i maestri di sci.
Chi in passato aveva ricevuto un “ristoro” da 600 euro non dovrà presentare domanda, mentre gli altri entro il 30 aprile dovranno via telematica inviare la richiesta all’Inps.

The post Ponte di Legno: in arrivo l’indennità per maestri di sci first appeared on Gazzetta delle Valli News dalle Valli Lombarde e Trentine.

dal giornale online: Gazzetta delle Valli News EDOLO
Leggi articolo originale

Rispondi