Edolo – Giornata di lavoro da parte dei tecnici del Soccorso Alpino della VII Delegazione Bresciana, vigili del fuoco volontari del distaccamento di Edolo e la Protezione Civile impegnati nella consegna delle mascherine. A ciascuno dei 4600 abitanti del paese camuno è stata consegnata un’altra mascherina, dopo quelle fornoite nelle scorse settimane, che sarà fondamentale da lunedì 18 maggio quando riapriranno bar, ristoranti e servizi alla persona. In queste settimane di emergenza Covid-19, che ha colpito in modo particolare la Valle Camonica tra cui Edolo, grande aiuto alla popolazione è arrivato da vigili del fuoco, Protezione civile e Soccorso alpino con una serie di attività.

Edolo 01Intanto da lunedì riapriranno le chiese e la parrocchia di Santa Maria Nascente ha informato i fedeli sui nuovi orari delle Messe. In questa prima parte le celebrazioni feriali e festive saranno solo alla Pieve, alle 8 e 18.30 nei feriali, alle 8, 10.30, 16 e 18.30 nei festivi. Inoltre potranno accedere alla chiesa un massimo di 90 persone e dovranno posizionarsi dove sono collocati i segnaposto di color giallo e distanziati di almeno un metro. Il parroco – don Giacomo Zani – ha ricordato soprattutto alle persone anziane che in questo periodo “non sono tenuti ad assolvere il precetto festivo con la presenza in chiesa ma anche attraverso i mezzi di comunicazione, cercando di farlo con fede e uniti al Signore”.

dal giornale online: Gazzetta delle Valli News EDOLO
Leggi articolo originale

Rispondi