Cosio Valtellino – Tre giovani di Morbegno sono finiti nei guai per aver percorso 140 chilometri tra andata e ritorno in auto per comprare droga. I tre tre giovani valtellinesi, tra i 20 e i 30 anni, sono stati fermati allo svincolo di Cosio Valtellino (Sondrio) dalla Polizia stradale di Bellano (Lecco), hanno raccontato agli agenti di essere andati a Calolziocorte per fare un giro, violando le limitazioni per il contenimento del contagio del coronavirus. Una scusa, probabilmente, perché a seguito di ulteriori verifiche sono stati trovati in possesso di alcuni quantitativi di droga per uso personale, in particolare hashish e cocaina.

Polizia Stradale 01Stando a ulteriori ricostruzioni da parte delle forze dell’ordine, la droga sarebbe stata acquistata in zona Bosisio Parini, nella Brianza Lecchese, a 70 chilometri da casa. Oltre alla segnalazione Prefettura di Sondrio per possesso di sostanze stupefacenti, i tre valtellinesi sono stati denunciati per inosservanza del provvedimento dell’autorità riguardante le norme per il contenimento del numero di contagiati da Coronavirus.

dal giornale online: Gazzetta delle Valli News EDOLO
Leggi articolo originale

Rispondi