Ponte di Legno – Con la serata di ieri dedicata al ricordo della figura e dell’opera di don Giovanni Antonioli, si è aperta la seconda fase della rassegna “Una montagna di cultura…la cultura in montagna”, promossa da MirellaCultura, rassegna che si esaurirà domenica 20 agosto con la premiazione di PontedilegnoPoesia 2017, concorso nazionale di poesia edita.

mirellaculturaNella chiesa parrocchiale della Santissima Trinità, è stato presentato il libro di Luciano Costa “Il prete di tutti”, che raccoglie pensieri, parole e “fogli sparsi” a ricordo di don Giovanni, un sacerdote che ha lasciato un segno profondo nella comunità di Ponte di Legno, dove ha operato per più di trent’anni. La sua figura di prete “non solo di montagna” è stata tracciata, oltre che dall’autore del volume, da mons. Domenico Sigalini, vescovo emerito di Palestrina, e da mons.Gabriele Filippini, rettore del Seminario diocesano di Brescia. In precedenza, avevano portato il loro saluto-ricordo il sindaco di Ponte di Legno, Aurelia Sandrini, e quello di Brescia, Emilio Del Bono.

mirellacultura antonioliLa seconda parte della serata è stata un omaggio musicale a don Antonioli, con un aplaudito concerto del maestro Gerardo Chimini, che ha eseguito all’ organo musiche di Beethoven, Bach, Haydn, Denti, Bossi e Duboise.

La rassegna “Una montagna di cultura…la cultura in montagna” passa ora il testimone alla celebrazione del Centenario del devastante incendio di Ponte di Legno del 27 settembre 1917, provocato dal bombardamento delle truppe nemiche in piena Grande Guerra.

Sabato sera, 12 agosto, al Centro Congressi Mirella, con inizio alle ore 21 (ingresso libero) il generale Antonio Pennino terrà una conferenza-incontro sul tema “Le innovazioni della Grande Guerra: quelle che ancora ci accompagnano”. Allora le armi pesanti erano trascinate dai muli, oggi i sofisticati armamenti hanno bisogno di un semplice clic: ma qualcosa di cent’anni fa è ancora d’attualità oggi. E il gen.Pennino, direttore del Centro Studi Post Conflict Operations del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’ Esercito, analizzerà questa situazione.

Domenica 13, poi, è in programma il primo dei due concerti di Ramin Bahrami: sarà a quattro mani con il suo allievo Andrea Palermo. Anche questo concerto si terrà al Centro Congressi Mirella, con inizio alle ore 21.00. Prenotazione biglietti al 364-900500 o a mirellacultura@pontedilegno.it.

dal giornale online: Gazzetta delle Valli News EDOLO
Leggi tutto: http://ift.tt/2vLB4Ej

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *