Edolo – Il Festival di scultura “Lignum Summer Art” sta richiamando camuni, turisti e appassionati nell’area mercatale e ieri sera in via Porro, dove si è svolta la prima gara del Campionato Mondiale di scultura veloce con motosega. Gli artisti all’opera nella realizzazione di sculture sono stati seguiti attentamente dal pubblico che ha cercato di carpire le tecniche di lavorazione del legno.

Sono presenti alla manifestazione di Edolo, scattata l’altro ieri con il primo taglio con motosega da parte del sindaco Luca Masneri e in calendario fino a domenica 6 agosto, 29 artisti provenienti da tutto il mondo, tra cui il camuno Ivan Mariotti e Gianluigi Zeni, originario di Feltre, che lo scorso anno ha conquistato a Edolo il titolo di “campione del mondo di scultura in velocità a tecnica mista”. L’artista che giunge da più lontano è Francisco Mateos, argentino, che ieri sera nella centralissima via Porro è stato il più seguito dal pubblico.edolo sculture legno 1

Soddisfatti della partecipazione di artisti e pubblico gli organizzatori, l’assessore al Turismo del Comune di Edolo, Ilenia Setola, e gli amministratori. “E’ un evento di richiamo – sostengono – per l’intera Valle Camonica”.

Il programma prevede oggi la salita degli artisti in quota al Presena, gli scultori saranno impegnati da domani a sabato, mattina e pomeriggio (dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18), in piazza Mercato di Edolo: avranno a disposizione un tronco lungo 2 metri e con un diametro di 50/60 centimetri dove realizzeranno una scultura in legno. Domani dalle 20.30 alle 22 ci sarà un’altra prova del Campionato Mondiale in via Porro a Edolo, mentre la finale si terrà sabato 5 agosto dalle 20.30 alle 22.30 in piazza Mercato. Le premiazioni domenica 6 agosto – alle 20.30 – sempre in piazza Mercato.

dal giornale online: Gazzetta delle Valli News EDOLO
Leggi tutto: http://ift.tt/2hnfT5N

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *