Il brutto episodio di bullimso avvenuto alla stazione ferroviaria di Iseo sabato scorso, che ha visto colpito un ragazzino di 16 annida un suo coetaneo, perché portava calzini a pois, ha avuto oggi la sua prima rivincita piena, elegante, gioiosa e democratica: i ragazzi dell’Antonietti nell’intervallo sono scesi nel cortile mostrando tutti calzini coloratissimi di varie fogge, per affermare il diritto alla libertà ed alla convivenza civile. Durante la breve pausa del Flash Mob gli studenti hanno anche girato un loro cortometraggio che ora verrà postato sul sito della Scuola e diffuso in rete con altre 450 scuole italiane con le quali l’Antonietti condivide le buone pratiche.

dal giornale online: Più Valli TV
Leggi tutto: http://ift.tt/2h9OUIQ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *