È arrivato dal lago in battello sbarcando a Lovere, dove sabato 1 ottobre ha fatto ingresso il nuovo Parroco, monsignor Alessandro Camadini che ha dato inizio alla sua missione pastorale nella parrocchia della cittadina dell’alto Sebino. Monsignor Camadini ha fatto ingresso in piazza Tredici martiri, dove don Tiberio Cantaboni e don Claudio Laffranchini, i vicari parrocchiali che lo affiancheranno, lo hanno accolto insieme agli altri sacerdoti della zona e a tutte le autorità loveresi. Ai discorsi di rito ha fatto seguito la deposizione di un vaso di fiori al monumento ai Tredici Martiri, prima di proseguire in corteo alla volta della basilica di Santa Maria in Valvendra per la celebrazione della Santa Messa. L’ arrivo a Lovere di monsignor Alessandro Camadini è corrisposto al saluto a Mosignor Giacomo Bulgari che per vent’ anni ha guidato la comunità lacustre, per questa ragione Il sindaco Giovanni Guizzetti ha voluto tracciare un ricordo dei sacerdoti che hanno preceduto il nuovo parroco, sottolineato la forte spiritualità della comunità loverese. Al nuovo arrivato il primo cittadino ha augurato un cammino fruttuoso, in quei segni che la località conserva già dai tempi delle Sante Gerosa e Capitanio.

dal giornale online: Più Valli TV
Leggi tutto: http://ift.tt/2dBpkg9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *